Archivi autore: editor

Trattato di amicizia con il Grande Oriente di Serbia

A Roma, il 18 febbraio 2017 e. v. è stato sottoscritto un trattato d’amicizia tra il Grande Oriente di Serbia, presente con una delegazione di ben 46 Fratelli guidati dal loro Gran Maestro, e la Gran Loggia Egizia d’Italia.
Nella stessa mattinata sono stati elevati alcuni Fratelli del Sovrano Santuario di Serbia all’83° grado del nostro Venerabile Rito, Cavaliere Gran Professo.

TRADIZIONE, SPERANZA, UNIONE

Terzo Convento della Gran Loggia Egizia d’Italia

Si sono svolti oggi, sabato 8 ottobre 2016, i lavori del V° Convento del Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim, III° Convento della Gran Loggia Egizia d’Italia.
Alla presenza di 47 fratelli, in un clima di entusiasmo e partecipazione, sono state lette la relazione morale del Grande Odos, e l’allocuzione del Gran Jerofante, che ha nominato il nuovo Gran Tesoriere e il nuovo Gran Cancelliere della Gran Loggia.
Erano presenti altresì le delegazioni della Gran Loggia Regolare di Serbia e della Gran Loggia Francese di Misraim, rappresentata tra gli altri dal suo Gran Maestro.
L’occasione è propizia per comunicare che a Parigi, in data 24 settembre 2016, è stato sottoscritto un trattato d’amicizia tra la Gran Loggia Egizia d’Italia e la Gran Loggia Francese di Misraim.
La firma del trattato è avvenuta in occasione del Convento nazionale di questa Obbedienza, alla presenza di 80 fratelli e dei delegati di 9 Gran Logge, tra cui il Gran Maestro Aggiunto della Gran Loggia di Francia.
TRADIZIONE, SPERANZA, UNIONE
Relazione Morale del Grande Oratore GLEDI – Convento 2016
Allocuzione del Gran Jerofante V° Convento GOEMM
gls

In occasione del Convento nazionale di sabato 8 ottobre 2016, sono stati inaugurati anche gli uffici amministrativi dell’Ordine e del Rito, e completati i lavori del tempio maggiore, con l’installazione di due condizionatori, e la realizzazione dei nodi d’amore e delle costellazioni.
Il prossimo passo sarà l’intitolazione, con delle targhe ad hoc, del tempio maggiore e del tempio piccolo a due Maestri Passati.
 
 
ufficio-mod ufficio-mod-2

Bicentenario dei Riti Egizi in Francia

Il 16 aprile 2016 a Parigi, quattro Obbedienze francesi hanno celebrato il bicentenario dei Riti Egizi in Francia, alla presenza di numerose delegazioni estere, e di oltre 60 Fratelli.
L’unica Gran Loggia italiana presente era la Gran Loggia Egizia d’Italia, rappresentata da sei dignitari, tra cui il Gran Maestro.

TRADIZIONE, SPERANZA, UNIONE

Terremoto Amatrice 2016

La Gran Loggia Egizia d’Italia si stringe in catena d’unione attorno alle persone gravemente colpite in queste ore dal terremoto che ha causato diverse vittime. Esprimiamo il cordoglio e la vicinanza a tutti coloro che stanno vivendo ore difficili. La Gran Loggia Egizia d’Italia è pronta a dare il suo contributo di solidarietà e invita i fratelli che ne hanno la possibilità a prestare soccorso nelle aree terremotate mettendosi a disposizione delle autorità pubbliche. Invita altresì tutti i fratelli a donare il sangue a favore delle zone interessate dal sisma, presso gli ospedali nelle proprie vicinanze.

La Gran Loggia d’Italia dei Riti Confederati assume la denominazione di Gran Loggia Egizia d’Italia

gledi

In data 12 giugno 2016, a seguito del parere favorevole dei Maestri Venerabili delle Logge poste all’Obbedienza, è stato decretato che la Gran Loggia d’Italia dei Riti Confederati assuma la denominazione di Gran Loggia Egizia d’Italia.

Conseguentemente, anche l’emblema della Gran Loggia è cambiato e riproduce i simboli più importanti degli Arcana Arcanorum.

La decisione di cambiare nome ed emblema è dovuta alla volontà di rendere evidente l’avvenuta separazione dal Sovrano Santuario Internazionale dei Riti Uniti.

I lavori dell’Ordine proseguiranno con forza e vigore.

TRADIZIONE, SPERANZA, UNIONE

Trattato di amicizia tra la Gran Loggia Mista di Svizzera e la GLEDI

Si rende noto che in data 18 giugno 2016 si è recata a Lugano una delegazione della nostra Obbedienza ed è stato siglato un Trattato di amicizia tra la Gran Loggia Mista di Svizzera e la Gran Loggia Egizia d’Italia.
In un’atmosfera veramente fraterna è stata poi celebrata un’agape a delegazioni riunite.
 
VIVAT! VIVAT! VIVAT!
 
glms

Revoca dell’affiliazione al Supremo Consiglio dei Riti Confederati e al Sovrano Santuario Internazionale dei Riti Uniti

Nel corso dei lavori del 2° Convento nazionale della Gran Loggia Egizia d’Italia e del 4° Convento nazionale del Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim il Consiglio – organo esecutivo della Gran Loggia – e il Sovrano Santuario “Harmonius” – organo esecutivo del Rito – sono stati riuniti e hanno approvato alcune deliberazioni, adottate all’unanimità.
La più importante concerne la revoca dell’affiliazione al Supremo Consiglio dei Riti Confederati e al Sovrano Santuario Internazionale dei Riti Uniti, decisa a seguito della costituzione, all’interno del territorio della Repubblica, di una nuova Gran Loggia egizia da essi promanante.
Tale decisione, del tutto incomprensibile, è in palese violazione di numerosi articoli delle Grandi Costituzioni del Rito, che come è noto prevedono un Sovrano Santuario ed un Gran Maestro Nazionale per ogni Stato.
L’esistenza del nostro Venerabile Rito proseguirà ugualmente e con rinnovata forza e vigore.

UNIONE – CORAGGIO – PROSPERITA’

Il Sovrano Santuario “Harmonius”
Il Consiglio dei Riti Confederati

II Convento Nazionale della GLEDI

Si è svolto da venerdì 16 a domenica 18 ottobre 2015 dell’era volgare il 2° convento nazionale della Gran Loggia Egizia d’Italia, 4° convento del Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim. I lavori rituali sono stati celebrati, dinanzi ad oltre 50 Fratelli presenti, nel Tempio maggiore dell’Ordine.

Sono state lette in un clima di unione, armonia ed entusiasmo le relazioni morali del Grande Oratore della Gran Loggia e del Grande Oratore del Rito, e l’allocuzione del Gran Jerofante. Nel pomeriggio si è proceduto alla ricezione di alcuni Fratelli meritevoli al grado di Apprendista Eletto Cohen, e nei giorni di venerdì e domenica sono stati svolti i lavori rituali delle camere di Cagliostro e della camera dei Kadosh.
Infine sabato è stato inaugurato il secondo Tempio della sede romana dell’Ordine, e il Consiglio e il Sovrano Santuario si sono riuniti per deliberare su diverse questioni poste all’ordine del giorno.
Ringraziamo tutti i Fratelli per la partecipazione, l’impegno e la dedizione.


UNIONE, PROSPERITA’ E CORAGGIO

tempio_1tempio_2